benvenuti

benvenuti

Sic

Sic

Lettori fissi

Gabicce Mare.........

Gabicce Mare.........

scala

scala

denuclearizzato

denuclearizzato

designe

designe

the doctor

the doctor
Marco è tra noi e lo rimarrà per sempre. Forever 58

VALENTINO

VALENTINO

Gabicce Mare.........

Gabicce Mare.........
triatlon nostrano 2010

mercury

mercury

GROS RIMINI 2011

GROS RIMINI 2011
GROS RIMINI 2011

golden event 2011

golden event 2011

macerata feltria

macerata feltria
Macerata Feltria (pu) 2010

1

1

2

2

xxx

xxx
Sant' Arcangelo di Rom. " becchi 2011"

S. Arcangelo di Rom." Becchi 2010"

sambartrail 2012

sambartrail 2012

Sambartrail 2011

gran sasso

gran sasso
Campo Imperatore (aq) 2010

10 miglia del Montello (tv) 2010

carpegna 2011

carpegna 2011
Giro del monte Carpegna (pu) 2011

gruppo mercurio

gruppo mercurio

Macerata Feltria (pu) 10 10 2010

Macerata Feltria (pu) 10 10 2010
Macerata Feltria(pu) 2010

chianti

chianti
Eco Marat. del Chianti 2010

campo inperatore

campo inperatore

SI PREGA DI PARTECIPARE A TUTTO IL CALENDARIO INTERNO

SI PREGA DI PARTECIPARE A TUTTO IL CALENDARIO INTERNO

groupe

groupe
10 miglia del del Montello (tv) 2010

The king...........

The king...........

NON BERE MAI AL VOLANTE...!!!!!!

NON BERE MAI AL VOLANTE...!!!!!!

I do not make use of doping

I do not make use of doping

Ecomaratona del Chianti 2009....

Ecomaratona del Chianti 2009....

Mercuriodacorsa, jack ,Filippo

Mercuriodacorsa, jack ,Filippo

Non e JACK ...MA E QUASI UN CLONE.....

Non e JACK ...MA  E QUASI UN CLONE.....

MY BIKE ....is name JACK

MY BIKE ....is name JACK

OLYMPIA........km tot= 500

OLYMPIA........km tot= 500

Time of Gradara (pu)

CHE TEMPO CHE FA .....QUA

Ciao Wouter........

Ciao Wouter........

UN SALUTO!!!!!!!!!!!!

ALLA GENTILE ATTENZIONE.........

Questo blog e prettamente ed inequivocabilmente personale ,frasi e foto vengono vagliate esclusivamente sulla rete,ogni incongruenza e modi di raccontare sono puramente casuali dettati dal sottoscritto . Chi si vede ferito ed oltraggiato da frasi o immagini sottratte è libero di contestare l'accaduto ed io provvedero' alla rimozione.































mercoledì 30 giugno 2010

Panoramica mon amour.........


Come x sfogliare una margherita quanto sei giovane ed innamotato,(lasciamo perdere!!!!!),stamattina mi sono detto: Vado..... , non vado,.........vado....... non vado......Ma si vado!!!!!! poche pippe ,prendo mi vesto e vado. Jack appisolato nel suo angolo non pensava di certo di riprendersi un altra mattinata di lavoro sulle strade,sbigottito strabuzza gli occhi vedendomi di nuovo in fibrillazione post-allenamento,Mercuriodacorsa inforca Jack e come un cavalliere duro e puro si erge con il suo destriero e va incontro al proprio destino.




Si ma dove vado????? Vado là??....Vado quà???? BOH!!!! ,per il momento vado dopo un idea mi verra. Decido x il must in zona cioè,la bellissima Panoramica ,metto la freccia e vado su' questa bellissima striscia d'asfalto gioia e dannazzione x tanti ciclisti della riviera. Somo le nove ,orario inconsueto x me e Jack ,ma spero di non fare molto tardi e non beccarsi la canicola estiva. Le gambe dopo la sfida di ieri sono poco reattive ,i polmoni sbuffano inperiosamente sui duri tornanti ma di certo noi due non molliamo. Ci deliziamo tutta la panoramica fino a Pesaro poi decidiamo di ritornare su' sulla statale Adriatica sparandoci sui muscoli l'erta delle Siligate.




Non giriamo a Gradara ma facciamo tutta la statale fino all'ingresso di Cattolica dove mi reco in un negozio di bici x cambiare i pedali a Jack e metterne un paio piu' performanti, Jack con aria da bullo con i suoi nuovi pedali ostenta fierezza, io lo riposto con le ruote x terra e torno verso casa con un totale di 53km fatti un po' in affanno .........forse domani RIPOSO va!!!!!. Arrivo a casa e mi regalo una corroborante doccia Ciao Beli

martedì 29 giugno 2010

Perchè no!!!!!!


I dolori post eco-maratona si fanno sentire con le gambe un po' appesantite dopo i tanti km di Domenica,la spalla dx leggermente dolorante credo dovuto dalla non abitudine al camel bag sulla schiena x tante ore ,dopo tutto cio' stamattina mi sono chiesto: Perchè no!!!!!!! Perchè non approfittare di questa mattinata stupenda e soleggiata. Dopo aver resettato il cervello e le gambe decido di partire x un giro con Jack,credo di non fare troppo e cercherò di fare pianura per scioglire le gambe ancora un pò traumatizzate dalla fatica. Mi vesto e parto con il mio fido amico inspirando i profumi del primo mattino.




Vado verso Morciano di Romagna,pedalando tranquillo con le gambe che rispondono ottimamente,vorrei andare verso Riccione x fare tutta pianura,ma nel centro di Morciano mi passa un ciclista sui 50/55 anni con sprezzo e arroganza mi sfila passandomi vicinissimo quasi toccandomi e senza un saluto mi passa inpietosamente senza salutarmi come di solito fanno tutti i ciclisti "tranquilli e educati". Siamo alla rotonda fuori Morciano,lui con sprezzo del pericolo va a sx verso Mercatino Conca,io inorridito dalla scena e dall'affronto se ero convinto di scendere verso Riccione ,ora mi butto con tutte le forze all'inseguimento dell'energumeno.




Qui la strada sale verso l'alta collina,con il fumo che mi esce dalle narici (come un toro) mi butto all'inseguimento dell'obbiettivo.In pianura mi stacca deciso ,ma sul falsopiano soffre parecchio, ormai e un puntino, al bivio di Croce di Montecolombo quasi non lo vedo piu' riesco solo a vedere che non gira verso destra e che va su' verso l'ignoto. La mia pedalata e rotonda e continua ma non lo avvicino: Caro mio se lo vuoi prendere devi aumentare!!!. Aumento la dose ,ora e piu' vicino a Taverna mi rimangono 200/300 metri ora fino a Mercatino Conca e tutta in leggera salita quindi forse lo becco. Mi passa un giovane ciclista che a velocita' astrale mi passa e mi saluta facendomi i complimenti per la pedalata ,sorrido e ringrazio ma il traino e troppo veloce, la sua scia e una chimera per le mie forze , lo lascio andare..........il ciclista da arrivare annaspa sempre piu' e alla rotonda di Fratte di Sassofeltrio lo arrivo e lo passo come mi aveva fatto lui ,vicinissimo e senza salutare.




Le cadenze di pedalata ora sono quasi insopportabili ,io rilancio gasato come non mai ,ora l'obbiettivo e Mercatino Conca, dopo circa 2 km credo di averlo staccato ma mi sbagliavo di grosso,era attaccato alla mia ruota come una ventosa, arrivato al paese io mi arrendo lui va su',mi sfila sbuffando ma non mi saluta..........:Ma chi se ne frega!!!!!!!! Missione compiuta,ti ho legnato ...almeno x un po'. Mi fermo dall'amico Valerio nel suo studio fotografico ,saluto e riprendo verso casa. Scivolo via sulla strada toccando i 35 km e pedalando ,pedalando ritorno a casa dopo due ore e cinque minuti con 56 km in tasca. Sono soddisfatto del recupero effettuato e del bel giro con il fido Jack. Ora mi aspetta una fresca e corroborante e meritatissima doccia. Ciao Beli

lunedì 28 giugno 2010

Monte Grappa.........GRAZIE!!!!!!!!!


Grazie Veneto.......anche se con retorica un po' padana, ringraziamo gli amici di questa bella regione x il calore e la passione che mettono x organizzare queste belle manifestazioni.Abbiamo passato una giornata fantastica immersi in una natura stupenda ,assaporando i profumi intensi dei boschi ,i colori intensi dei paesaggi,il rispetto della natura.Fantastica mattinata iniziata all'alba di sabato ,alle 3 tutti pronti x partire,siamo in quattro,pochi ma determinati al punto giusto, l'amico Bostre ,Magi Marco,il Miticojane ed io.Puntiamo verso nord il nostro obbiettivo e Pove del Grappa(Vi)dove participeremo ad una maratona sui sentieri della grande guerra.


Imbocchiamo l'autostrada a Cattolica e via............,guido io ,mi lascio la parte piu' facile dopo lascierò il ponte di comando al Mitico. Dopo circa un ora e mezza ci fermiamo per sgranchire le gambe, ce chi mangia avidamente , ce chi sbadiglia intensamente,ripartiamo per non fermarci piu' fino alla destinazione prestabilita. Arriviamo anche con l'ausilio del navigatore Garmin ,rapido saluto qua' e la',aspettevamo " TOSTO"dell'omonimo blog, ma un suo amico ci dice che non verra'.............che peccato!!!!!,sara' x la prossima comunque ci iscriviamo e alle sette in punto determinati e carichi partiamo.In nostra conpagnia ce un ragazzo di Trento trail runner, e Beatrice gentile e carina ragazza di Milano appassionata di corse trail che il Mitico conosce da altre gare.


Dopo 2 km di un compitino facile facile ecco l'irreparabile una pietraia si erge maestosa ai nostri occhi e ci deliziera' della sua presenza x tanti km ,partiamo a 150 metri d'altezza arriviamo in cima alla pietraia a 900 metri.........CHE MAZZATA!!!!!!!!!. Ristori ben fatti ci fermiamo ovunque e ci divertiamo a ridere e scherzare con tutti, mangiamo sempre ,frutta, marmellate ,ce chi mangia pure pomodori con sale(Marco e Bostre!!!!) e andiamo avanti.Ora una strada asfaltata ci porta verso Cima Grappa,non prima di aver fatto un passaggio nelle famose grotte e trincee fatte dai nostri valorosi soldati tanti anni fà. Salita ,salita ed ancora salita ,con paesaggi che si perdono a vista d'occhio ,ammiriamo stupefatti.


Il tempo in alto cambia repentinamente e una bassa foschia ci avvolge, la temperatura e rigida apro lo zaino e mi copro con in gilet tecnico. Ciclisti ansimanti per lo sforzo e motociclisti rombanti ci accompagniano verso Cima Grappa dove arriviamo entusiasti. Siamo a 1795 metri slm, il monumento ai caduti della grande guerra e stupendo nella sua tragica maestosita', ammiriamo a bocca aperta e ci scappa anche una preghiera a tutti quei giovani e valorosi soldati che hanno combattuto x un ideale, foto ricordo e via,di nuovo verso valle,si torna verso Pove del Grappa, ma la strada e ancora tanta siamo al 24° km. Corriamo.......si fa' per dire !!!!! su di un prato stupendo dove mucche con il campanaccio sembrano incitarci con il loro scanpanellio.


Dopo il prato, di nuovo sotto bosco dove petre scivolose mi inducono alla prudenza, il pericolo di cadere e tanto la discesa e molto tecnica e per me neofita .......l'e DURA!!!!,scivolo in continuazione,quasia perdere l'equilibrio manon mollo e vado avanti,gli altri arrancano come me ,il mitico NO!! salta giu' come un capretto assieme al giovane trentino. Al 33° km arrivamo al ristoro dove rompiamo le righe e mangiamo tutto quello che capita a tiro, una fantastica salsiccia cotta a momento ci attende, e giu' di panino con salsiccia e un buon vino bianco fresco........FANTASTICO!!!!!!!!!! Ridiamo e scherziamo a tutto tondo ,scattiamo foto e dopo essere satolli ripartiamo x la fase finale.


Ora ci attende la famosa pietraia iniziale che dobbiamo rifare in discesa,cio' da 900 mt a 150 tutti su sassi, le mie forze mi stanno abbandonando,lascio gli altri andare giu' con le loro forze e vado giu' piano piano. Un supplizzio che dura molto tempo con sempre il pericolo di cadere e farsi molto male ma NON mollo e vengo giu'. Arrivo all'ultimo ristoro con gli alluci massacrati........credevo di essere a Pove del Grappa ,invece siamo ad una frazione ed al 37° km..........C......O!!!! inpreco, e adesso?????????. Adesso caro Mecuriodacorsa te li fai tutti!!!. Prendo armi e bagagli e sotto un sole di primo pomeriggio arranco verso l'ignoto. Arrivo al parco dove ce l'arrivo allo sbando ma felice,sento la voce degli amici ma non li vedo, poi don dignita'avanzo per finire il tutto. Dopo 6 ore e 57 minuti finisco la mia GRANDE GUERRA. Che dire ..........una MAZZATA!!!!!!!!! ma ne e valsa sicuramente la pena. Un grazie a tutti ed alla prossima avventura. Ciao beli

venerdì 25 giugno 2010

PANORAMIC TOUR.............


Ebbene si ........sciolto le riserve ,anche stamani fantastico giro con Jack ,partiamo mattinieri alle 6.45 verso Pesaro ,l'aria e frizzantina i polmoni ringraziano enormemente ,la mattinata è fantastica. La salita della Siligata mi attende a braccia aperte, io mi ci tuffo avidamente. SORPRESA !!!!!!!!!! eccola la vittima sacrificale della giornata........un ciclista che ci sfila e va verso l'ignoto della salita. Passa e non saluta............strano!!! di solito sono tutti molto gentili, come un pit bull gli addento la ruota e NON lo mollo piu' .




Va su tranquillo ,Jack scalpita ma io lo tengo a bada,stamattina non esagero e mi metto buono senza strafare,sulla vetta delle Siligate la sua bici firmata (con tanto di sensore x contare le cadenze di pedalata) scivola giu'verso la citta' di Rossini come sull'olio io e Jack ci stacchiamo desolati, ci prende circa 200/300 mt senza pedalare,ma confidiamo di riprenderlo. Pedalo come un invasato sui 35km orari e alla concessionaria Gabellini (Wv,Audi,Porsche) lo riprendiamo,mi rimetto a ruota e arriviamo dentro Pesaro.




Chissa dove va'??? Se viene su in Panoramica ci sara' da ridere!!: Mi domando attendendo la sua mossa ,il sorriso mi si stampa in faccia vedendolo girare verso la mia meta. Dopo il semaforo di Baia Flaminia la strada sale, lo affianco e gli dico: Adesso c'è da divertirsi !!!!!!. Lui sorride toglie il casco e mi fa: EHHHHH!!!!. Vado su ' come un toro scatenato ,mulinado le gambe e scrutando con l'occhio le possibili ombre attaccate dietro di Jack ,dopo tre tornanti mi volto,..................NON c'è piu'. Mi rimetto giu' a testa bassa, soddisfatto ed arrivo al GPM come Marco Pantani dei tempi migliori,lo aspetto ma il ciclista non arriva,prendo per la mia strada e vado via,confidando in un altra sfida sulla strada del ritorno. Alle 7.20 non c'è un anima in giro,solo dei ciclisti in senso contrario.


Mi diverto tantissimo a rilanciare le cadenze di ritmo nei tratti in salita e questo sara' lo slang x tutto il tragitto fino a Gabicce Monte. Arrivato a Case Badioli,il ciclo computer segna 35 km.............troppo poco!!!!!!!!!! ,bisogna fare di piu' e mi getto a capofitto verso Cattolica ,direzione Morciano di Romagna. Sulla statale vedo una nuova sfida.........ciclista bagnante in avvicinamento!!!!!!!. Lo acciuffo e leggo sulla schiena UDACE BOLOGNA, signore sulla sessantina con bici super firmata(de Rosa)..AZZ!!! strabuzzo gli occhi x il bel ferro del mestiere,ma senza remore lo saluto e mi metto davanti sui 30km orari. Mercuriodacorsa............stavolta ai toppato,........il distinto signore mi si attacca su' come la calamita al ferro e NON c'è verso di scrollarselo di dosso. Come un ombra minacciosa lo vedo sempre dietro non fa' nemmeno a cambiare passo lui e li. Prendiamo la strada grande per Morciano di Romagna ora Mercuriodacorsa offre il meglio di se , frusta Jack e parte in quarta. 35 /37 km orari ..................e sempre li fino a che all'altezza della rotonda a Piaventena getto la spugna e gli faccio il segno di passare(alta scuola di Alfeo Baldelli!!!!!!!!!).


Il signore mi affianca io respiro affannosamente mi guarda in faccia e mi fa'in bolognese: Scolta un po'!!!!!!!!!! Per caso non e che quella bicicletta ha il motorino??????. Io mi faccio una risata grassa liberatoria ,lui sorride ,ma continua nel suo incedere allegro di pedale ,parliamo un attimo capisco che non e aria il computer degna 45 km e alla rotonda di Piaventena lo saluto e me la dò a gambe..........per stamattina BASTA!!!!!!!!. Gradara mi attende ,arrivo dinnanzi casa alle 9 bello stanco.......ma soddisfatto dopo 56 chilometri ,Jack è cotto come la migliore porchetta, le mie malandate ossa sacrali protestano animatamente,metto tutti a tacere e mi butto sotto una corroborante doccia Ciao Beli

giovedì 24 giugno 2010

COSE TURCHE..................




Stamane altra uscita ...........chiamiamola TRAUMATICA,in tutti i sensi. Era previsto un giro con l'amico Alfeo Baldelli,biker di lungo corso che invita me e Jack nel fare una sgambata fino a Mercatino Conca. Partiamo freschi e pimpanti alle 7.25 in una bella mattina fantastica per pedalare. Jack stamani sfoggia una nuova sella di color rosso Ferrari che gli calza a pennello , il mio fondo schiena invece non fa' che protestare animatamente fregandosene del look.Con sto' cavolo di selle sono in un ginepraio........non ci capisco piu' niente,comunque sia ' quando mi ci siedo sopra tanto comodo NON sto'. Sara' che ci devo fare il "callo" mahh!!!. Tornando al giro partiamo spediti verso Morciano di Romagna, il traffico in quei momenti è bello caotico perche 'stanno andando tutti al lavoro(beati loro!!),camion ,macchine e scooter a iosa fino alla rotonda che ci porta verso Taverna di Monte Colombo,io e Jack pedaliamo in testa al gruppo e ci adoperiamo x NON sfigurare, Alfeo viene su' con "una gamba" sola,la velocita e di 25 km orari ma la strada e tutta in leggera salita e questa dopo di un po' se NON ci sai fare ti schianta le ossa. Jack spinge io replico, l'ombra di Alfeo e sempre li.






Raggiungiamo due o tre ciclisti che arrancano verso Mercatino Conca.........li sfiliamo inpietosamente ,solo uno replica e ci corre appresso,la strada sale ancora le mie ossa sacrali quasi stanno x scendere in sciopero, mi alzo sui pedali x farle respirare e pedalo ansimando fino a Mercatino Conca, il ciclista che ci era messo a ruota dopo di un po' getta la spugna e si stacca platealmente. Ora si torna dopo 28 km, ma adesso e tutto falso piano a favore e forse un po' respiro. Mi alzo e mi risiedo parecchie volte,un dubbio mi assale: Aquisto SBAGLIATO?????.Alfeo prende i comandi del gioco e si butta a capofitto a valle ad una velocita' di 35/38 orari, io e Jack cerchiamo penosamente di NON perdere la ruota. Scatti e controscatti fino alle pendici di Gradara dove alziamo bandiera bianca e andiamo su tranquilli fino a casa. Bella pedalata con alte medie accompagnata da un ciclista di esperienza che insegna a me e Jack l'arte di stare e comportarsi in strada. Stoppiamo il ciclo computer dopo 2 ore e 5 minuti e 57 km bevuti tutti di un fiato. Saluto Alfeo, lascio Jack in garage e con le ossa del bacino indolenzite mi tuffo in una meritata e corroborante doccia. Ciao Beli

mercoledì 23 giugno 2010

martedì 22 giugno 2010

Dalla A alla F, andata e ritorno..............


Jack e io ...........sulla fantastica PANORAMICA che va da Gabicce Mare a Pesaro 57 km di puro divertimento in 2 ore e mezzo, deliziando la nostra vista di un mare stupendo ,di collina verde smeraldo ,e del colore dorato del grano ormai maturo.Stamattina ho montato su Jack una nuova sella da esperimento..........gentilmente offerta da mio padre per sperimentare prima di fare l'acquisto,l'ultima uscita ho installato quella con il foro anti prostatico, in verita' mi sono trovato bene nessun problema, unico NEO è che è durissima e le ossa del bacino ne risentono lasciandoti un dolorino persistente. Mio padre dice che è solo questione di CALLO, cioe' ci si deve abituare alle sella dura,ma io vado per la mia strada e sperimento prima di comperare,visto che ce la possibilita' di farlo. Come dicevo prima, stamani ho montato una sella senza foro ma con il Gel nel punto sottosella dove i problemi si fanno sentire. Risultato appena seduto........... che NON riuscivo a trovare la posizione sulla maledetta vuoi per il modello diverso vuoi forse per il motivo del famoso CALLO ,fatto sta' che il fondo schiena brontolava animatamente. Credo che quella con il foro sia il modello per me ..........con il Gel il formicolio rimane anche se leggero,credo che la mia scelta cada sul modello provato anticipatamente.
Partito da Gradara non prestissimo(8.55) visto il mio oziare nel letto , Jack intorpidito anche lui cerca di farmi sentire a mio agio, ma le dura!!!!!!! . Trovo pochi ciclisti che vanno verso Pesaro,tornano tutti in senso opposto ,speravo in una degna compagnia anche per ingaggiare un po' di BAGARRE,ne acciuffo due o tre ma vanno pianissimo e quindi li sorpasso e vado per la mia strada.Ogni tanto guardo dietro se c'è nessuno che mi segue ma stamattina non e aria. Arrivo a Pesaro a Baia Flaminia,alla rotonda torno verso casa,al primo tornante una leggiadra donzella mi sfila e va' su come una palla di cannone con la sua bici da corsa,passandomi al doppio della mia velocita': C.....o!!! e chi sei????? mi domando fra me e me,accetto la sfida e sparo tutte le cartucce cercando di riprenderla. Non è facile........la donzella mulina le gambe che è un piacere ,ormai non la vedo piu',confido nel chilometraggio della salita: Non puo' tenere fino in cima a questa media!!!!!!!!! mi domando, sudo e spero di riprenderla. La salita e lunga e va' su' sempre nervosa ,la ragazza a una maglia bianca con scritto "Fidenza" ,sicuramente una turista e se non conosce bene la strada tra un po' " SCOPPIA" di certo,dopo meta' salita la centro nel mirino ,piano piano sta' pagando la salita e scivola all'indietro ed arranca negli ultimi tornanti ,io con grinta e orgoglio maschio gli sono sempre piu' sotto,galvanizzato do' sfogo a tutte le forze e la riacciuffo a 100 mt dal GPM, la affianco e gli faccio i mie COMPLIMENTI per la grinta e vado via baldanzoso. Che fatica pero'!!!!!!!!!!!
Ora vado verso Firenzuola di Focara ,il fondo schiena si lamenta, mi alzo molto spesso dalla sella cercando un po' di sollievo,prima del paese nei tornanti piu' tosti incontro un ciclista che con una bike firmata sferraglia per avere la meglio sulla salita ,metto nel mirino anche lui e sull'erta finale durissima lo affiaco e lo supero ,guardo se mi segue,no!!!! e inpantanato addietro. Alla fontana mi fermo a bere ,acqua fresca in borraccia,lo vedo passare non si ferma va verso Gabicce Monte,via di nuovo all'inseguimento. Lo riacciuffo dopo circa un km prima di Castel di Mezzo,lui mi guarda sorride e mi dice: Cot tzi un treno??????? (trad. Cosa sei un treno???) ,io sorrido gigioneggiado e gasato mi fiondo verso Vallugola, al Capo Est trovo due riminesi che vanno su' parlottando,rimango un po' nella loro scia poi metto la freccia , do' il buon giorno e loro mi rispondono e li supero. Ma forse qui lo sgarbo e troppo e me li ritrovo appiccicati alla ruota che non mollano, nella salita che porta a Gabicce Monte riparto con uno scatto per lasciarli, mulino le gambe cercando di staccarli ,uno molla quasi subito,uno con la sua bici in carbonio "OPERA" mi segue con il fiato sul collo. In paese prendiamo la discesa per Case Badioli,il Riminese mi sfila con la bici piu' performante ,va'giu' che e un piacere ,Jack ha i sui limiti, con le sue ruote da City Bike non puo' competere,ma non molliamo e lo seguo pedalando in discesa.
Adesso prendo la statale verso casa, i due fermi allo stop mi osservano ,io prendo il mio ritmo e vado,butto l'occhio verso i rivali, con una velocita' di 30/32 ,sono tutti e due attaccati al mio ruotone e vengono su' in scia........: C......o ho mosso un bel vespaio!!!!!!!,fortunatamente devo andare verso Gradara, loro verso Rimini, me la filo via........... credo che mi avrebbero fatto "NERO" i due energumeni, saluto e vado per la mia strada, l'adrenalina a fiumi si placa e torno a casa felice come una Pasqua,ma con il fondo schiena molto dolorante. Queste sfide mi fanno GODERE come un babbuino. Ciao Beli

domenica 20 giugno 2010

Missione COMPIUTAAAAAAAAAAA


Se vi erano dei forti dubbi nei miei confronti x la gara che si svolgeva stamani in quel di URBANIA(pu),i dubbi e le remore si sono dissolte nei 10km ondulati che mi sono fatto in conpagnia dei miei compagni di reparto. La mattinata grigia e con nuvole cariche d'acqua non lasciavano intendere nulla di buono ma alla fine il bagno pazzesco dell'anno scorso e stato scongiurato. I miei dubbi riguardavano le residue forze x terminare la gara dopo il giro con Jack e l'amico Filippo con relativi 82 km ancora nelle gambe. Alle 9.30 partiamo verso l'ignoto, un buon numero di runner corrono come tarantolati, io annuisco ,li lascio fare e cerco di riportare la PELLE a casa.


Dopo i primi km in affanno degluttisco le prime ansimanti fatiche e vado su, prima vengo passato da cani e porci poi al giro di boa,recupero fiducia e comincio a riprendere i soliti cani e porci . I compagni di scuderia sono lontani ma a me non interessa,vado per la mia stradina e zitti e mosca. All'ultimo km all'ingresso del paese vedo in lontananza Oscar che annaspa in crisi mistica,arracatto qua' e la' le residue e riesco a riprenderlo. Arrivo sotto il traguardo in 48 minuti.................Va bene .......va bene cosi'(parafrasando Vasco Rossi) tranquillo e beato prendo il premio di partecipazione e torno alla macchina. Mentre mi cambio un collega di scuderia(Roberto Andreatini) mi porta dei saluti da una persona che dice di conoscermi tramite Web,mi fanno un identikit,ma io non capisco chi puo' essere,mi dice che ha una tuta con la dicitura Bologna.............bohhh!! ,cerco di capire chi è, bohh.... torno a casa con un dubbio stampato in fronte: Ma chi sara'??????????. Poi alla fine sul blog capisco finalmente chi era:ARIRUN.....che ci voleva fare una sicura sorpresa, purtroppo non è stato possibile vederci,spero vivamente in un altra occasione . Comunque Arirun GRAZIE ugualmente. Ciao Beli

sabato 19 giugno 2010

LANCE MERCURIONG...........


Ai voluto la bicicletta ............adesso pedala!!!!!!!!!!!!,Ragazzi che giro stamattina con il grande Filippojane .Tutto e iniziato agli albori del giorno con un bel tour in compagnia di una nuova e preparatissima generazione di ciclisti,io tapascione e neofita di questa disciplina mi sono preparato ad immolarmi immaginando gia' a cosa sarei andato incontro. La mia preparazione e l'anno di nascita andra' a scontrarsi con linfa giovane che zampilla tenacemente, ma ormai ero in ballo........... balliamo!!!!!!. L'incontro al Bar di Gabicce Mare mi fa' ritrovare Miticojane che attende con Filippo il mio arrivo. Saluti convenevoli ,una foto ai ciclisti,un caffe' gentilmente offerto(NON avevo un € dietro!!) dal Mitico e si va' .
Partiamo piano verso Gabicce Monte dove la PANORAMICA ci attende sorniona, la smania che alberga dentro me per il ben figurare mi fa subito imprimere ritmi sopra le righe che Filippo rintuzza senza un minimo battito di ciglia. Dopo scatti , pseudo volate (da parte mia!!!!!), fughe e cavolate varie arriviamo a Pesaro ora ci attende un bel tratto di strada in pianura totale fino all'abitato di Fano , Filippo mi fa' da sparti acque mulinando le sue muscolose gambe imprimendo un ritmo ai 33/35 orari, io con ul mio ultimo rapportone me ne sto' quatto quatto a succhiare la ruota avidamente .




So che lui mi sta' aspettando ma la mia adrenalina e tanta che verso Fano scatto come un invasato toccando per strimizziti 300 mt la velocita' di 45 km orari: Ma ndo vai.....abbbello??!!, chi te credi da esse Lance Amstrong??!!..............Filippo non abbocca e con uno scatto repentino mi semina impietosamente, io mi assetto sui 33km orari e arrivo tranquillo a Fano. Giro di boa , torniamo a casa, ci rifacciamo tutto il sotto monte alla stessa velocita' e a Pesaro riprendiamo la PANORAMICA.

Una miriade di ciclisti ci incontrano x strada ,chi va come un treno , chi si barcamena come puo', mi scalo in solitaria tutta la salita (Filippo e davanti che insegue e semina chiunque gli capita a tiro!!), gentilmente mi attende ............io vado su al passo e andiamo verso casa. La salita e la stanchezza mi si fa' sentire sul groppone ma per non sfigurare non lo do' a vedere. Firenzuola di Focara ci attende x una borraccia di acqua fresca che ci delizia la gola arsa,beviamo avidamente e ripartiamo assieme ad un gruppo di ciclisti con fiammeggianti bike dal nome antisonante. Jack li scruta in cagnesco,io lo tengo a bada,potrebbe morderli e ripartiamo, altra sfida ,parto come al solito all'attacco bruciando la rimanente salita lasciando alle nostre solo il niente, FORSE NON AVEVANO VOGLIA DI BATTAGLIARE!!!!!!!!!, scaliamo Gabicce Monte ,io mezzo sfiatato finisco il mio compito un po' in balia dei 4 venti ma mostro il petto e vado avanti,..........Filippo senza un battito di ciglio tranquillo come se non avesse fatto nulla. Lo accompagnio a casa a Cattolica(rn),saluto il grande ciclista e mi rifaccio tutta la strada in salita fino a Gradara ,arrivando con il vento contrario in garage con la lingua a penzoloni. Sono passate 3 ore e 5 minuti x un totale di 82 km ad una media x me" PAZZESCA " , mi disseto ,lascio Jack che alza anche lui bandiera bianca e mi tuffo letteralmente dentro una meritatissima e corroborante doccia. Ciao Beli

venerdì 18 giugno 2010

Altro giro .......altra corsa, venghino signori venghino!!!!!


Domattina altro appuntamento con amici bikers che si immoleranno x affrontare un giro in pace e tranquillita' con il sottoscritto e Jack. Filippo dell'omonima casata del Miticojane figlio e affermato biker mi fara' compagnia in un tour nelle nostre terre. L'altisonante e blasonato padre rimarra' al palo disbrigando pratiche e scartoffie nel suo ufficio mordendo il morso . Fermati x un attimo Miticojane largo ai giovani. Appuntamento alle 7 .........poi daremo fuoco alle polveri . A domani il dovuto resoconto. Ciao Belo

giovedì 17 giugno 2010

Guarda come ABBOCCO bene!!!!!!!!!!


OTTIMO DIREI !!!!!!!!!..........e cera Grey...


Anche stamane ...........bel giro in simpatica compagnia di un amico e buon vicino di casa grande appassionato di ciclismo ,parlo di Alfeo Baldelli. Ci accordiamo nella serata di ieri x andare a fare un giro assieme,prestabilito il tutto ci diamo appuntamento x le 6.30 davanti casa .


Alle 6 la sveglia suona repentina, mi alzo ancora assopito e mezzo coscente ,mentre viene su il caffe' mi adopero x sbarbarmi ,in mezz'ora tutto e accellerato,vestizione posticcia ,colazione veloce ,arracatto tutto il possibile ,borraccia con isostad,telefono,snack ,frutto x un possibile calo di zuccheri ,saluto la signora mi precipito in garage dove Jack mi attende smanioso di iniziare, ed alle 6.30 puntuale come uno svizzero del Canton Ticino sono all'appuntamento.


Alfeo era gia' in strada,buon giorno di rito,un sorriso e si va via cordialmente, il giro e stato disegnato da lui quindi le decisioni sono sue. Andiamo diretti a Pesaro facendo la Siligata parlottando armoniosamente ,attraversiamo la citta' e ci ritroviamo sottomonte dove il ritmo si alza, Alfeo con molta professionalita' mi lascia fare io comincio a tenere il mio solito ritmo per tutto il tragitto fino a Fano(29km orari!!!!!!!!!),Jack annaspa ma tiene botta.


A Fano prendiamo la strada che porta a Fenile di Fano poi Carignano ,Santa Maria dell'Arzilla, poi su fino al bivio che va verso Novilara. Sull'erta svoltiamo a sinistra , ci attende una strada che io non ho mai fatto,in aperta campagnia con numerosi sali scendi che ci porta verso la Montelabbatese all'altezza del famoso stabilimento "Cucine SCAVOLINI" zona Montelabbate(PU),percorriamo la Montelabbatese molto traffico di auto e mezzi pesanti poi dopo circa 2/3 km andiamo verso Montecchio.


Lasciamo il paese e prendiamo la strada del Marrone che con la sua lunga ma pedalabile salita ci accompagnia fino a Tavullia(pu), poi l'ultimo tratto Monteluro.......ancora salita!!! ma dopo varie battaglie arriviamo di nuovo a Gradara x un totale di 62km in 2ore e mezza. Tranquilli e non troppo stanchi conversiamo x un attimo fermi dinnanzi casa ,veloce saluto al fido amico Alfeo e arrivo in garage dove lascio Jack al suo meritato riposo mentre mi godo una corroborante doccia. Esperimento riuscito..........GRAZIE ALFEO. Ciao Beli

martedì 15 giugno 2010

Domanda di LAVORO............


77...........km


Mattinata condivisa con il fido Jack per ottimizzare un bel giro "GARNITO" (traz. duro, granitico) con strappi corti ma repentini. Parto alle 6.50 scendendo da Gradara x Gabicce Mare dove mi dirigo al solito bar dove si ritrovano Don Savino ,Miticojane e Bostre x colazioni abbondanti prima dell'orario di lavoro,anche se e mattina spero di trovare la "ghenga".


Troppo presto .....ancora dormono!!,ma in lontananza riconosco il SUV di Savino,sta' x andarsene lo inseguo , lo saluto ,al mattino presto vedere un volto amico fa' sempre piacere.Chiacchieriamo un attimo, gli presento Jack lui sorride divertito e se ne va' .Degli altri nessuna traccia...........riprendo Jack e una lampadina si accende in testa: IDEA!!!!!!!!!!.Ecco il percorso che ancora non avevo stabilito,LA PANORAMICA fino a Pesaro e ritorno .


Sorrido compiaciuto e vado,mi metto giu' scalando quatto quatto tutto il percorso,mentre scendo alle porte di Pesaro eccola di nuovo la lampadina............IDEA!!!!!!!!!,adesso faccio la statale fino a Fano poi torno indietro ,lascio Pesaro...........il mattino si fa' alto ma io e il fido Jack non molliamo,velocita'25/30 sudiamo sull'asfalto fino a Fano dove arriviamo pimpanti dopo un po' , arrivati alla meta svoltiamo repentinamente x tornare sui nostri passi.


La giornata non è bella,il sole fa' delle piccole uscite sporadiche,è abbastanza umido ma Mercuriodacorsa non molla ,sprona Jack e torna a Pesaro. Baia Flaminia e su di nuovo in PANORAMICA , mi disseto a Firenzuola di Focara e riparto verso Gabicce Mare. Arrivato nella cittadina balneare punto diritto verso casa dopo 3 ore e 10 di tempo e 77 km fatti . Bello !!!!!!!!! mi piace come giro vedro' di tornarci e di ripeterlo,perche' e duro selettivo e molto allenante con pochissime auto in circolazione,lascio in garage Jack e mi infilo sotto una corroborante doccia. Ciao Beli

lunedì 14 giugno 2010

TRAIL FONTE SANTA ......image

Il Kapo "Gigi"

Mercuriodacorsa, Bostre, Miki, Miticojane
Che fatica...........ma sono ARRIVATO!!!!!!!!!!!!


Salita!!!!!!!!!!!!




+Salita!!!!!!!




Miticojane , Gianfroc, Mercuriodacorsa






Miticojane ,Dante che corre x la nutella, Mercuriodacorsa





domenica 13 giugno 2010

GRAZIE DI CUORE..........RAGAZZI!!!!!!!(Che spettacolo)


Sono tornato or ora da una domenica "BESTIALE", passata con amici con la "A" maiuscola . Siamo partiti alle prime luci del giorno x partecipare ad un bel trail in terra Toscana, io,Miticojane ,il nostro grande KAPO Luigi, Bostre ,e il grande Miki ci siamo fatti un bella gara trail per la correttezza era il numero zero (prima edizione ) del TRAIL DI FONTE SANTA gara organizzata da amici toscani con tanto impegno.I km erano 18(per l'esatezza del Garmin 16.300) percorso ombreggiato all'80% con rampe spacca gambe nella seconda parte di gara. Ci siamo divertiti , mangiato bene,ed abbiamo incontrato altri trailer nominati sul Web (Dante che corre x la nutella) con cui abbiamo fatto la foto celebrativa. Le mie gambe hanno risposto degnamente su un percorso ostico e bello selettivo.Due ore nette (per la fredda cronaca) , contento di aver passato una domenica "BESTIALE" in mezzo ad amici ed ha gente con la passione della corsa. Torno a ringraziare l'organizzatori e tutti quelli che si sono prodigati in questa riuscita manifestazione. Ciao Beli

venerdì 11 giugno 2010

CHE SPETTACOLO!!!!!!!!!!!


Meraviglioso giro nell'odierna mattinata farcito di tanta strada.....ma quanto dico TANTA,è tanta davvero!!!!!!!!!!.Consueta sveglia mattutina con la sveglia che mi fa' saltare giu' dal letto,euforico ,pimpante e con una smania innata di elargire energie a destra e a manca. Dopo una abbondante e variegata colazione sveglio l'amico Jack che dorme ancora beato ,un rapido azzeramento dei km e via verso nuove avventure. Il caldo ancora (ore 6,37) NON si fa' sentire ma probabilmente arrivera' piu' tardi quanto noi avremo gia' dato x la scienza, anche oggi SALITAAAAAAAAAAA!!!!! .Da Gradara mi porto a Morciano di Romagna(rn), metto la freccia e mi scalo tutta la strada collinare che porta a Montefiore conca (rn) dopo 5 km di salita arrivo al gran premio della montagna e mi lancio con la strada a favore verso Tavoleto(PU) anche qua' salita per arrivare in paese ,ma dopo mi aspetta un po' di meritata discesa che scende verso Casinina di Auditore(pu).Dopo 25 km e un ora esatta di movimento arrivo a Ca' Gallo di Montecalvo in Foglia (pu) ,mi ricordo che c'è una bella strada che va' su' fino ad Urbino passando da Schieti(PU), ma ho fatto il conto senza l'oste mi attendono 10km di dura salita che si erge dinnanzi a noi ,Jack in mutismo assoluto lavora a testa bassa enza fiatare. Lavoriamo duro ed arriviamo ad Urbino passando localita' Gadana nel omonimo comune...........LA E DURA CIOOO!!!!!!!!!! sta' salita ,ora dopo 2 ore la strada scende e si torna verso casa. Mi alimento con un frutto e uno snack e vado come un missile in discesa, mulino le gambe verso Gallo di Petriano , passo in paese x evitare il traffico e mi lancio verso Montecchio (pu),arrivato in loco la mia mente un po' offuscata dalla fatica escogita un piano: Non sono stanchissimo quindi proseguo fino a Pesaro poi vado su alle Siligate, pedala ........pedala, arrivo con un ritmo tipo cronoman 35/40 km di velocita aSanta Maria delle Fabbrecce !!!!!!!!!!!!ora e tutta salita e sotto un impietoso sole sono passate 3 ore da qunto sono partito. Ed ecco come al solito il solito drappello di ciclisti accaniti che sferragliano anche loro verso la riviera romagnola, mi passano con le loro leggere biciclette mi fanno un cenno di saluto e mi lasciano sul posto. NON ci sto!!!!!!(come disse ex presidente della Repubbilica SCALFARO) e mi butto al loro inseguimento ,li raggiungo dopo che mi sono svenato x riprenderli e mi metto a ruota verso la salita piu' dura(la scia serve in questi casi!!),andiamo su' a palla loro vanno da Dio, io sbuffo come una vecchia ciminiera seguo i due è non mollo. Alle Prime rampe della salita delle Siligate li lascio vanno troppo forte e io dopo tanti km sono un po' cotto,rallento ma vado su' dignitosamente loro scappano ma NON troppo riesco a tenerli a bada e li osservo come faranno la salita. Ed ecco che tutti e due nel mezzo della salita sembrano in balia delle onde e del sole che picchia,loro perdono vistosamente io invece GUADAGNIO di brutto. Nei 300 metri finali gli sono sotto e vedendo che ARRANCANO metto la freccia e li passo inesorabilmente..........GRANDE!!!!!!, quello dietro mi dice: OHHHH cosa hai il TURBO per andare cosi??????????????. Io sorrido e gli dico che il TURBO e li per esplodere ed arrivo sulla vetta con un vantaggio di 100 metri.


Adesso pero' mi serve una bella borraccia d'acqua mi fermo alla fontano saluto i bikers e li lascio andare,bevo avidamente e risalgo dopo una provvista in borraccia ma oramai siamo quasi a casa. Contento x la prestazione misuro le mie residue energie è vado di nuovo su a Gradara dopo 3 ore e 45 minuti con un totale di 91 km in tasca!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!. Felici come non mai io e l'amico Jack scendiamo in garage dove io mi fiondo in una fresca e corroborante e meritatissima doccia . Ciao Beli

mercoledì 9 giugno 2010

GIRA CHE TI RI......GIRO....


Spettacolare e bellissimo tour stamane alle prime luci del giorno x me e Jack ormai diventato il fido compagno di scorribande x le bellissime strade del nostro variegato entroterra. Alle SEI sono gia ' desto con un bel percorso da riprovare e da aggiustare nei passaggi, il sole tiepido e l'aria fresca del mattino apre i polmoni dando sollievo al corpo ed alla mente.




L'amico jack mi attende in garage smanioso come sempre di partire,saluto la dolce meta' ancora assopita nel sonno e parto; sono precisamente le sei e quaranta. La mattinata sara' bella PREGNA, quindi caro amico datti da fare.Mi dirigo pimpante verso Pesaro dopo aver fatto le Siligate in un battibaleno, trovo per strada gente assonnata e nulla piu' che sbadiglia in auto mentre io pedalo con il mio percorso stampato in fronte.




Alle porte di Fano e trascorsa un ora da quanto sono partito,ora mi dirigo sulla vecchia via Flaminia toccando le piccole frazioni tutte quasi uguali che mi separano da Calcinelli di Saltara. Pedalo tranquillo non curante di quello che mi aspetta,nell'abitato omonimo svolto a dx e mi ritrovo di colpo sul tracciato utilizzato x il mondiale di ciclismo di qualche anno fa'cioe' sulla strada che porta a Saltara (160mt.slm) smanetto al cambio cercando benefici inprobabili e vado su'.




La prossima asperita' è Cartoceto (235mt slm) qui la salita mi lascia un po' di respiro fino al paese ma di li' in avanti sara' guerra totale,da Cartoceto alle antenne di Fontecorniale le salite ci assalgono furiose,l'altimetria si impenna repentinamente(450 mt slm) io e jack sbuffiamo e ci agitiamo x avere la meglio su di lei e dopo un lungo peregrinare eccoci alla vetta. Ora ridiscendiamo a valle sfilando il passo del Beato Sante(393mt slm) , sono passate esattamente due ore dalla partenza, mi alimento con un frutto (pesca) e uno snack ,bevo e riprendo fiato fino a Montebaroccio. Tutta discesa per tornare sui miei passi ma la strada e ancora lunga.Santa Maria dell'Arzilla (Fano) mi attende a braccia aperte ,ora la strada si erge di nuovo davanti a noi ingraniamo la quarta e andiamo su' ,il sole del mattino è gia'alto e comincia a fare caldo.




Novilara e poi in picchiata verso Santa Veneranda alle porte di Pesaro,non ho voglia di passare nello smog del centro citta' quindi opto x l'inter quartieri, strada tutta in pianura che lambisce la cittadina fino ad arrivare al BPA Palas,quindi svolto verso localita' Tre Ponti di Tavullia dove ormai stanco tiro fuori la scorta delle residue energie scalando la frazione con saliscendi belli tosti . Arrivo a Babbucce (sempre salita!!!) ora mi aspetta il pezzo forte........Monteluro di Tavullia con i suoi( 200 mt slm) di altimetria,faccio di tutto x arrivare in cima in maniera decorosa mentre le forze pian piano mi lasciano............ma NOI non molliamo ed arriviamo in vetta. Lingua a penzoloni, ci mancano pochi km all'arrivo ........dopo 3ore e 40 minuti e 86 km veramente ostici.Jack e di nuovo in garage io in una fantastica e corroborante doccia . Pian piano mi faccio il giro d'Italia. Ciao Beli

martedì 8 giugno 2010

OGGI RIPOSO.............


Oggi riposo...........si fa' x dire!!!!!!!! Mi attende una mattinata di pollice verde......il giardino da risistemare davanti casa ,che effettivamente presenta male,vanga ,zappa e tanta volonta'(MOHHH!!!) poi domattina si riprende ancora piu' forte. Ciao Beli

lunedì 7 giugno 2010

DIAMOCI DENTRO JACK.........


Il giorno è gia 'alto e la smania di salire in sella e tanta............stamani altri km che probabilmente immagazzinero' x i giorni a venire . Tutto inizia alle 7 ,50 di una mattina linda e pulita che mette voglia di ottimizzare bizzarri e al quanto posticci gesti atletici. Sveglio jack ancora appisolato in garage ,raccolgo le forze tuffandomi a capo fitto in discesa verso la mia meta. E da diversi giorni che mi ronza in testa un giro che NON ho mai fatto............quindi stamani e la volta buona.




Jack non sta' piu' nella pelle felice di assecondare le mie gesta ludico motorie,baldanzosi e un po' incoscenti ci avviamo verso Morciano di Romagna.Un leggero vento contrario mi fa' annaspare un po' rispetto altre volte ,ma la fretta NON ce la fa' nessuno quindi calma e gesso!!!!!!!. A Morciano prendiamo la strada x Osteria Nuova ,arrivati in loco svoltiamo repentinamente a dx dove la strada si alza inprovvisamente. L'obbiettivo e Croce di Montecolombo poi si gira a sx verso Montescudo (386 mt s.l.m). Mi dimeno verso la meta prefissata ma le dura!!!!!! la strada dopo un leggero falso piano sale sempre piu',alle porte del paese un muro totale mi fa' lavorare duramente x avere alla meglio.


Vedo le porte dell'antico maniero ma la salita mi rifila calci e si dimena come un toro infuriato ,io e jack NON molliamo e arriviamo a denti stretti dopo aver passato momenti veramente duri. Ora la strada scende repentinamente ,dopo aver ripreso fiato mi mangio una pesca che avevo preventivamente portato al seguito che mi disseta e mi da un leggero apporto di energia. Ora vado giu' veloce arrivo a Trarivi di Montescudo da qui in avanti la strada e bruttissima e piena di tagli e rattoppi per lavori, sgrano gli occhi x vedere dove metto le ruote e vado verso Ospedaletto di Rimini.


Al Paese mi dirigo diligentemente verso Riccione ,poi sulla statale Adriatica verso Misano Adriatico ,Cattolica e di nuovo a casa. Tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare a stamane in mezzo c'era il monte . Mi sono assentato da casa x 2 ore e 20 minuti x un totale di 56 km belli tosti. Il mio amico Jack torna in garage, io vado verso una calda e corroborante doccia. Ciao Beli

domenica 6 giugno 2010

A TUTTO TRAIL...........


Dopo i bagordi di ieri sera alla cena dell'Atletica 75 con relativo incameramento di calorie e vino dei castelli romani portato appositamente da Frascati nella nostra passata trasferta (e gaiardo er vino de Frascati.....bono.... proprio bono aoohhhh),stamani la" cricca " si è ritrovata alle 7.30 per un TRAIL casareccio gestito come sempre dal Miticojane. La compagine si è mossa verso i pendii scoscesi del nostro promontorio rumoreggiando e scherzando amichevolmente di prima mattina dando la sveglia ai villeggianti e alla gente del posto che dormiva beatamente.


Le mosse del Mitico vanno vagliate attentamente da me cercando di arrivare a capire dove vuole andare a parare ,visto che essendo instancabile in questo tipo di terreno meglio prenderlo con le molle prima che succeda l'irreparabile. Arrivati al mare dopo pochi km di asfalto ecco subito erigersi verso noi il percorso che si inerpica nella falesia antistante . Ci dimeniamo come forsennati x rimanere tutti in gruppo mente ci dirigiamo"imboscati " fino a Gabicce Monte, la giornata è stupenda e il sole caldo di fa sentire felici.


Alla fontanella beviamo e ripartiamo a ranghi serrati verso Vallugola dove ci attende altri bei percorsi fuori stradistici,ridiamo e ci divertiamo a suon di battute come dei ragazzini nella piazza del paese, (stupendo!!!) arrivati dopo una discesa nel verde piu' intenso in quel di Vallugola risaliamo la china e riprendiamo un sentiero che ci portera' a Castel di Mezzo. La compagnia è fantastica con gente tranquilla che le la gode a tutti gli effetti. Ora e arrivato il momento di dividerci..........i tre intransigenti ,Miticojane ,Bostre e Marco ci lasciano e vanno verso Firenzuola di Focara i piu' "tranquilli" ridiscendono a valle sempre in percorso Trail verso Gabicce Mare. E stata una mattinata stupenda di sole e di amici fantastici che condividono questa grande passione ,GRAZIE RAGAZZI DI ESSERCI!!!!!.


Torniamo alle macchine dopo 1ora e 40 minuti di ottimo allenamento pulito ed ecologico al massimo respirando profumo di ginestre ed erba ancora bagniata dalla rugiada del mattino. Ciao Beli

venerdì 4 giugno 2010

O'MIRACOLO..........


JACK!!! MI SPAVENTI.........


Alle volte Jack mi spaventa.........esuberante e caparbio fedele amico di scorribande sulle strade del nostro bel territorio,fedele amico che mi asseconda nel mio un po' se vogliamo posticcio ma proficuo modo di stare sulla bicicletta. La mattinata si e aperta alle ore 8.22 quando ho svegliato jack che ronfava beato in garage esprimendogli la voglia di fare un bel giro assieme a lui. Il biciclo non sta' piu' nella pelle e smania nel partire di buona lena.
Partiamo con la strada che scende a valle dirigendoci verso l'entroterra romagnolo, destinazione Morciano di Romagna, la mattinata non e delle migliori una bava di vento freschino accarezza le spalle il cielo un po' annuvolato ma non dovrebbe piovere. Pedalo tranquillo sui 25 km orari ed arrivo a Morciano,il percorso che avevo tracciato mentalmente e intriso di salite belle toste visto che il mio obbiettivo e andare a Montescudo e scendere verso Rimini,ma arrivato a Croce la mia coscenza mi parla sibillina: Non fare tutta quella salita dura!!! scegli un altra strada. Con un bel punto di domanda stampato in fronte la ascolto e evito la salita dura e mi butto verso Taverna anche se la strada qui sale ugualmente ma è piu' pedalabile.
Incontro pochi biker quelli che incontro o vanno troppo forte o troppo piano,percio' vado su tranquillo x la mia strada,le frazioni si susseguono una dopo l'altra come in un rosario arrivo dopo 28 km a Mercatino Conca,puntata immancabile dall'amico e fotografo nel suo splendido studio Valerio Leardini "il paparazzo dei vip" della Romagna che sorpreso della inattesa visita mi dispensa beni di prima necessita' per un ristoro veloce, GRAZIE VALE .......ci voleva proprio, nel negozio c'è gente quindi saluto e me ne vado verso il prossimo obbiettivo . Da qui in avanti la strada si inpenna notevolmente sotto il paese di Monte Grimano.
Annaspo sui pedali profondenzo le forze ma il gesto mi esce un po' goffo ma efficace il tanto che serve x salire,in localita' San Donato la strada si abbassa ma rimane sempre inpegnativa ,sbuffo come un vecchio camion ma vado su. Arrivo a Monte Cerignone con 37 km sul groppone ,il paese arroccato su di un colle mi mostra il meglio di se' ed e' bellissimo,lo rimiro un po' e dico a Jack che e meglio tornare a casa,da quanto siamo partiti sono passate 1ora e 45 minuti. Adesso pero' la strada scende a nostro favore e il nostro gesto atletico e piu' fluido e performante.
Pedalo tranquillo ogni tanto mi degusto un insetto che sfortunatamente mi entra in bocca , che schifo!!!!!!!!!! ma boccheggiando questo e il prezzo da pagare. Scendo ad una media di 35 /38 km orari mulinando le gambe con il massimo rapporto ,disegno le curve alla Giotto guardando dove metto le ruote (strada piena di curve e ghiaino!!!). Arrivo i nuovo a casa scalando la salita di Gradara un po' in affanno ma sicuro e baldanzoso dopo 1 ora e 10 per un totale di 73 km e 3 ore totali di puro divertimento. Jack sfinito si ferma in garage io in ugual misura ma sotto una calda e corroborante doccia. Ciao Beli

mercoledì 2 giugno 2010

IO E JACK........SOLI...


Dopo due giorni di gambe rintronate x il cataclisma di domenica in quel di Frascati dove il barlume della ragione per diverso tempo si e assentato facendomi concludere l'immane sforzo x una fantasmagorica maratona ,stamani coadivato dal fido amico con le ruote ci siamo ributtati nella mischia. Ieri avevo passato la giornata cercando di convincere un poco convinto MITICOJANE nel seguire le mie gesta ma tutto e stato inutile , il suddetto molto perplesso si e rifiutato preferendo inpervie zone del nostro litorale che spingere sui pedali, Filippo il domus machina del Mitico spalleggiato dal suo scintillante e prezioso attrezzo ginnico con le ruote ambiva a traguardi ancora troppo lontani x Mercuriodacorsa (fare circa 130km!!!!!) quindi soli soletti io e Jack abiamo intrapreso il nostro bel giro.


Apro le finestre alle 7 e mi trovo un tempo non dei migliori,perplesso rimiro il cielo cercando uno scampolo di sole che ovviamente non trovo ma la voglia è troppa quindi si va. Barba e colazione ,borraccia piena di liquidi preziosi saluto la signora e vado in garage dove trovo jack che smania ansioso di partire,azzero i km sul computer e parto. Gradara silenziosa sonnecchia ,poca gente per strada e mi avvio verso la Statale Adriatica lato Pesaro. Subito dopo neanche 2 km la Siligata con la sua pedalabile salita mi sveglia dal torpore del letto. Scendo verso Pesaro in pace con me stesso pedalando tranquillo a una media di 25 km orari, in centro mi dirigo verso zona 5 torri e prendo x Santa Veneranda (frazione di Pesaro) passato l'abitato omonimo la strada torna a salire ,pedalo leggero ,le gambe mi assecondano senza sforzo particolare fino sul crinale di Novilara(frazione di Pesaro)


Ora la Strada scende repentinamente ingrano la quinta e mi butto a capofitto verso Fano ,non trovo un ciclista che mi possa fare compagnia ma non dispero e pedalo ......pedalo.....pedalo...lambisco le Terme di Carignano nel comune di Fano ,poi Fenile di Fano e dopo 33 km raggiungo FANO.Passo l'arco di epoca romana e torno verso casa passando per il litorale verso la citta' di Gioacchino Rossini,subito dopo mi sfila un filiforme e atletico ciclista dal polpaccio tonico che mi saluta e contina il suo gesto atletico seminandomi in un battibaleno, jack incalza nel seguirlo ma io rinuncio non voglio arrivare a casa morto, ma subito dietro un altro ciclista mi sfila , sulla settantina, con la "panza"e un attrezzo sgangherato e sporco ma che ancora funziona perfettamente non mi dice nulla(non perche' tutti mi devono salutare ma sai la gentilezza fa piacere di questi tempi) mi è sembrato uno schiaffo morale(lungi da me il denigrare le persone anziane ....anzi!!) ,butto il rappoto piu' basso e mi lancio all'inseguimento dei due. Dopo 500 metri li riprendo faccio il penoso mestiere del SUCCHIA RUOTE!!!!!!!!!!! e vado con loro verso Pesaro.



Resto coperto godendomi la scia dei due fino ad un cavalcavia prima della citta', dove il ciclista piu' grande mi fa segno di passare ,io lo supero lui non ce la fa' piu e si stacca mentre l'altro cerca di staccarmi ma io non mollo e lo riprendo. Mi era balenata l'idea nel ritorno di fare la Panoramica se non ero molto stranco, sto' bene quindi la faccio il computer segna circa 52 km anche il ciclista va su' ma e troppo forte per me quindi lo lascio andare x i fatti suoi e a Baia Flaminia mi perde. 5 km di tornanti duri che si inerpicano verso Gabicce Monte si fanno sentire ,ma pedalo grintoso sui 18 km l'ora seminando chi mi si para davanti(forse erano piu' scarsi di me!!) il ciclista incontrato prima ormai e un puntino lontano .........annuisco e vado x la mia strada. Arrivo assetato a Firenzuola di Focara dove mi fermo a prendere acqua ad una fontana..bevo avidamente assieme ad altri ciclisti assetati,non mi voglio raffreddare piu' di tanto quindi vado via. Castel di Mezzo .....poi l'ultmo strappo verso Gabicce Monte esausto mi dimeno x arrivare in cima ma......... le e dura!!!!!!!!.


Via .......via verso casa ormai il ciclo computer segna 69 km ,torno a Gabicce Mare e mi dirigo ormai alla frutta verso Gradara. Di fronte casa la resa dei conti segna 73 km in 3 ore e 10 minuti,metto jack anche lui esausto nel garage e mi infilo sotto una corroborante e meritatissima doccia. La fatica della eco maratona e sparita ......e questo e un segnale buono. Ciao Beli


Italica Passione

Italica Passione

MERCURIODACORSA (Ecomar. del Chianti 2009)

MERCURIODACORSA (Ecomar. del Chianti 2009)

IO NON SPORCO

IO NON SPORCO

THE DOCTOR...........

THE DOCTOR...........

X CHI TIFO ????

X CHI TIFO ????

Ducatista Dentro

Ducatista Dentro

Atletica 75 sez.PODISMO..

Atletica 75 sez.PODISMO..

GRANDI PERSONAGGI......

GRANDI PERSONAGGI......

ITALIA

ITALIA

EUROPE

EUROPE

flag olimpic

flag olimpic

PEACE FOR YOU

PEACE FOR YOU

comune di GRADARA (pu)

comune di GRADARA (pu)

CODICE SOCIETA'......RN O37

CODICE SOCIETA'......RN O37

olimpic games

olimpic games

ATLETICA 75 - THE BEST

ATLETICA 75 - THE BEST

x lunghe distanze"adistar ride 3 "

x lunghe distanze"adistar ride 3 "

x TRAIL"brooks cascadia"

x TRAIL"brooks cascadia"

Per arrampicarte estreme "Tecnica CYCLONE"

Per arrampicarte estreme "Tecnica CYCLONE"

info@hotel-marinella.it

info@hotel-marinella.it
il tuo relax a Gabicce Mare

Miticojane e io alla Valdigne 09

Miticojane e io alla Valdigne 09

OUTLET di Don Savino

OUTLET di Don Savino

Tavoli e Sedie by Miticojane

video hard ed altro.....by Adolfo

video hard ed altro.....by Adolfo

Miticojane boy

Miticojane boy

Yogi,Luna,Mercuriodacorsa,Miticojane,Ezio

Yogi,Luna,Mercuriodacorsa,Miticojane,Ezio

io,Simone e Anita blog , Miticojane

io,Simone e Anita blog , Miticojane

PANTHARUN FRIENDS

PANTHARUN FRIENDS

Miticojane,Francoscr,Mercuriodacorsa

Miticojane,Francoscr,Mercuriodacorsa

Miticojane Gianforc,Mercuriodacorsa

Miticojane Gianforc,Mercuriodacorsa

Miticojane, Dante che corre x la nutella ,Mercuriodacorsa

Miticojane, Dante che corre x la nutella ,Mercuriodacorsa

Caio e Mercuriodacorsa

Caio e Mercuriodacorsa

Ciro foster,M.J,Mercuriodacorsa

Ciro foster,M.J,Mercuriodacorsa

da sx, Miki,Mercuriodacorsa, Vale

da sx, Miki,Mercuriodacorsa, Vale

Michele,Franco e Mercurio

Michele,Franco e Mercurio

Sasso Simone e Simoncello

Sasso Simone e Simoncello

Mercuriodacorsa in fuga

Mercuriodacorsa in fuga

Mentre mi alleno all'alba

Mentre mi alleno all'alba

best timing

best timing

MARATONINA DELLE ACQUE

MARATONINA DELLE ACQUE

A SO STRACK

A SO STRACK

bela figheira

bela figheira

mercuriodacorsa

mercuriodacorsa

MI CI VUOLE OGNI TANTO

MI CI VUOLE OGNI TANTO

MY FRIENDS

MY FRIENDS

arrivo

arrivo

tra ulivi e vigneti

tra ulivi e vigneti

Campo di Giove-Abruzzo

Campo di Giove-Abruzzo

Informazioni personali

Archivio blog